Un libro Contro Corrente per capire le insidie alla libertà

Con piacere, nel giorno del mio compleanno, annuncio il primo libro dove sono presente come co-autore, insieme ad altri 7 amici, ognuno con un apporto nel proprio campo di competenza e tutti animati dallo spirito di libertà, come dal titolo, contro la Continua a leggere Un libro Contro Corrente per capire le insidie alla libertà

Quel furbo router della TIM che nasconde gli altri operatori telefonici

Il guasto Tutto filava via liscio … TIM Fibra da 20 Mbit/s in download e 3 Mbit/s in upload … TIM Smart Modem … TIM Vision … nessun problema per 6 mesi … quando, ad un certo punto, la navigazione Continua a leggere Quel furbo router della TIM che nasconde gli altri operatori telefonici

Dalle Fake News ai FAKE VIDEO

Perché si sta sempre di più usando il Re-enactment? Nel video FREUD di Nek e J-ax, di cui ho parlato nel mio articolo What the heck, Nek? è stata ampiamente usata un nuova tecnica di montaggio video, chiamata reenactment o Continua a leggere Dalle Fake News ai FAKE VIDEO

L’immagine può contenere: 1 persona, primo piano e spazio all’aperto

Scusatemi la faccia! Ma chi ha detto a Facebook cosa c’è nella foto del mio profilo? E com’è fatta l’inquadratura? E con che sfondo? E se non avessi tolto i dati EXIF, avrebbero mandato qualcuno a curiosare sul posto; e, Continua a leggere L’immagine può contenere: 1 persona, primo piano e spazio all’aperto

Google traccia la strada degli LGBT … e l’acquisizione dati prosegue!

Roma, Gay Pride 2017, ancora tutti a credere che Google offra “gratis” la sua potenza di calcolo per indicare in tempo reale il percorso della sfilata per le vie della città. “Ma de che?” direbbero proprio a Roma, aggiungendo: “Aggratis Continua a leggere Google traccia la strada degli LGBT … e l’acquisizione dati prosegue!

La Microsoft spinge a pubblicare contenuti personali, anche di minori, sul WEB

Le nuove soluzioni teconologiche sono sempre state il mezzo di trasporto ideale per la sfrenata corsa verso le nuove comunità virtuali, luogo dove ormai l’esibizione e la comunicazione si confondono ma sempre più a scapito della privacy!

Minorenne bannato per errore da un server Minecraft. O per fortuna!

La cosa si fa pesante: un minorenne, bravissimo giocatore di Minecraft, non ha aperto la porta del suo PC ai moderatori di un server del famosissimo gioco Minecraft entro i 30 secondi di tempo per acconsentire ad una “ispezione” a Continua a leggere Minorenne bannato per errore da un server Minecraft. O per fortuna!

Fuori in 10 secondi! E sei bannato da Facebook.

10 secondi! 10 secondi: il tempo a disposizione di chi decide, con un clic, di bannare per 24 ore, 7 gg o un mese, un utente Facebook che abbia violato i famosi Standard della Comunità di Facebook. Si avete letto Continua a leggere Fuori in 10 secondi! E sei bannato da Facebook.

Perché i minorenni dovrebbero stare alla larga dai social network e da Facebook

Ho dovuto puntare più volte i piedi quando ho spiegato ai miei figli che non si potevano iscrivere ai social network tipo Facebook (dopo che molti loro coetanei si erano già iscritti) così come in famiglia abbiamo negato l’iscrizione ai Continua a leggere Perché i minorenni dovrebbero stare alla larga dai social network e da Facebook

Il ransomware Wanna Cry e la spiegazione della CNN che fa piangere

Gioco di parole: il virus Wanna Cry, che in inglese significherebbe “vorrei piangere” qui usa una parola troncata: CRY-pt, per cui VORREI CRIPTARE diventa VORREI PIANGERE (ma invece cripta!) e chiude i file dei computer dove riesce a penetrare in Continua a leggere Il ransomware Wanna Cry e la spiegazione della CNN che fa piangere